Attacchi e tracolle per action camera: migliori prodotti di Settembre 2021, prezzi, recensioni

Il mondo degli accessori fotografici è vario e pieno di interessanti soluzioni. In particolare, tutto ciò che riguarda le action cam rende spesso e volentieri l’utilizzo delle suddette fotocamere, possibile anche nelle più disparate ed estreme delle situazioni. Che vi troviate in cima ad una montagna o su una tavola da surf, magari in una corsa sfrenata in mountain bike o in volo con un paracadute, sempre e comunque la vostra fida action cam sarà al vostro fianco grazie al giusto sistema di supporto.

Proprio di attacchi e supporti, le action cam ne hanno di estremo bisogno, in quanto studiate e progettate per scatti e video in diretta, senza la necessità costante di maneggiare tasti ed altro. Si cerca dinamismo, questa è la chiave che sta alla base del concetto di queste particolari fotocamere moderne.

Nel seguente articolo, nella fattispecie, focalizzeremo l’attenzione sulle diverse tipologie di attacchi e supporti acquistabili per il miglior aggancio della nostra action cam. Scopriremo le caratteristiche e a quali situazioni meglio si adattano ciascuna di esse. Quindi non perdiamo altro tempo e vediamo insieme tutto ciò di più utile da sapere!

Action cam? Foto e video in azione!

Chi oggigiorno non ha mai sentito parlare di questo specifico modello di fotocamera e videocamera digitale? Soprattutto in tempi recenti, le action cam hanno letteralmente spopolato nel mondo dello sport, rendendo possibile immortalare momenti unici di puro dinamismo anche negli sport più estremi. Che sia ciclismo, scii, arrampicata, immersioni subacquee, ogni singola attività avrà la giusta soluzione di ripresa.

Ma cos’è un’action cam?

L‘action cam, è una fotocamera o videocamera digitale estremamente piccola e portatile. Il suo utilizzo è pensato e studiato appositamente per riprese e foto in contesti sportivi, dove si necessità del minimo ingombro e della massima qualità in termini di risoluzione e resistenza. Sono, di fatti, tra le fotocamere o videocamere più resistenti in commercio, in quanto fortemente a rischio di urti o cadute. La peculiarità che le contraddistingue è il rivestimento di protezione, una sorta di case antiurto utile a prevenire danni e rotture.

In base a cosa si sceglie un’action cam?

I criteri di scelta per un’action cam non sono pochi. Prima di considerare, logicamente, il budget messo a disposizione, andranno considerati un insieme di fattori non di poco conto. Per cosa verrà utilizzata? Quali imprese dovrà immortalare? Si sfrutterà anche per immersioni? Che risoluzione vogliamo ottenere?

Non sono certo pochi i punti da valutare, tuttavia per sommi capi sarà abbastanza facile ricavarne una risposta esaustiva e che si traduca a sua volta nella scelta migliore per le nostre esigenze. Me vediamo alcuni di questi aspetti cruciali da non sottovalutare mai:

  • Risoluzione.
  • Frame Rate.
  • Tipologia di obiettivo.
  • Display.
  • Grado di impermeabilità.
  • Tipi di agganci e supporti disponibili.

   

La risoluzione, è la qualità con cui immortaleremo le immagini e le riprese, tendenzialmente in tempi recenti, gran parte delle action cam vantano una risoluzione di tipo 4K. Questo garantisce qualità elevatissime alle immagini e dettagli a dir poco sorprendenti. Ugual importanza ha il numero di frame. Maggiore sarà, migliore nel complesso sarà la qualità dei video, nonché dello slow motion.

     

Gli altri fattori quali obiettivo (il più delle volte grandangolare) il display o il grado di impermeabilità, così come la risoluzione o i fram dipenderanno in qualità, dal modello selezionato. Generalmente l’impermeabilità di un’action cam è data in parte dalla sua tropicalizzazione alla base; se si ricerca un‘impermeabilità estrema e praticamente totale, saranno necessari i case appositi per immersioni, in grado di proteggere non solo dall’acqua ma anche dall’elevata pressione che si verrà a creare a metri di profondità.

Supporti? Agganci? Quali e perché?

Abbiamo accennato poco prima, che tra le più importanti peculiarità delle action cam, c’è la possibilità di montare queste piccole macchine digitali a ridosso di supporti e agganci che ne facilitano l’uso poiché garantiscono una presa salda anche per movimenti bruschi e repentini. Ma quali sono quelli più comuni? Ecco qualche esempio!

  • Imbracature al petto: adatte per surf, rafting, snowboarding ecc. 
  • Agganci per gambe, braccia, polsi.
  • Attacchi specifici per casco: supporti adesivi frontali, laterali su cinghie.
  • Tracolle per riprese su moto biciclette e altri mezzi.

   

La costante di tutte queste tipologie di supporti e agganci, è di mantenere in ogni caso libere le mani. Questo perché quando andremo ad utilizzare queste fotocamere, sarà di certo nel bel mezzo di una prestazione sportiva. Il che renderà quasi impossibile gestire le riprese allo stesso tempo. Ecco che la soluzione, sarà sempre e comunque quella di munirsi del giusto sistema di aggancio in base all’attività sportiva o alla propria esigenza di comodità. Se ad esempio non sarà necessario un casco, l’ideale è attrezzarsi con imbracature leggere e traspiranti oppure con cinghie per zone mirate del corpo. Di sicuro in qualsiasi caso, sarà semplice e veloce poter riprendere le proprie avventure senza il rischio di arrecare danni alla propria action cam.

Prezzi e costi di mercato per i supporti e gli agganci adatti alle action cam.

Parlando più nel dettaglio di prezzi, bisognerà sapere che tutto varierà in base alla tipologia di supporto che sceglieremo al momento dell’acquisto. Nonché del materiale e della grandezza. In linea di massima, una delle soluzioni preferite da moltissimi utenti sia professionisti o semplici avventurieri occasionali, è quella di optare sull’acquisto di veri e propri kit. Un kit di buona qualità, offrirà di certo un’interessante varietà di supporti e agganci che bene o male saranno idonei per le più disparate esigenze. Così facendo non solo andremo al risparmio, ma avremo modo di sperimentare diverse alternative senza dover, tutte le volte, acquistarne singolarmente supporti o agganci.

I prezzi per questi kit, oscillano tra i 25 euro e le 60 euro. Per logica, il prezzo si rapporterà alla quantità di materiale che vanta il kit. Sarà possibile trovare agganci per caschi, imbracature regolabili, accessori per la pulizia, case di protezione, cinghie di varia tipologia e molto altro. I brand che meglio rappresentano questo settore fotografico sono: Neewere, Linghuang, ed altri di altrettanta qualità.

Consiglio: scegliete sempre in base al buon rapporto qualità/prezzo e prestate sempre attenzione alle fattezze del materiale. Supporti di cattiva costruzione potrebbero compromettere la sicurezza e la stabilità della vostra action cam.

Siciliana laureata in Discipline dello Spettacolo e Comunicazione alla facoltà di Pisa. Appassionata di arte, musica e scrittura. Mi occupo di scenografia cinematografica e nel tempo libero scrivo romanzi in self publiscing. Mi diletto anche nella musica e nella pittura.

“La vita non sarebbe niente senza un pizzico di arte”

Back to top
menu
fotoevideocamere.it